Matrimoni/ Weddings

Il mio matrimonio Elisa & Marco

Un giorno che non dimenticherò mai …

il più bello ed emozionante della mia vita!

Io e mio marito ci conosciamo da quando abbiamo sette anni, si può dire che siamo cresciuti insieme, abbiamo frequentato elementari e medie e poi con le superiori ci siamo persi di vista. Dieci anni fa ci siamo ritrovati ad una cena di classe e da lì è scattato qualcosa … dieci lunghi anni di fidanzamento, gli ultimi di convivenza e lo scorso Natale arriva un regalo da tanto atteso ma allo stesso tempo inaspettato. Ho sempre chiesto a Marco di non essere scontato nel chiedermi di sposarlo e devo dire che ha saputo stupirmi … la vita è davvero fatta di emozioni !

Lo scorso Natale è arrivata una scatola di latta a forma di cuore e all’interno delle lettere di legno, avete presente quelle colorate che si prendono per creare i nomi dei bambini e si mettono solitamente sulle porte? Esattamente quelle! Posizionando le varie lettere cosa usciva?!

MI VUOI SPOSARE ?

Non vi so descrivere l’emozione ancora oggi quando riguardo il video, perché ovviamente mi hanno ripreso, mi scende una lacrima di gioia.  Resterà un Natale indimenticabile … grazie amore mio!

Con l’anno nuovo sono iniziati i preparativi … in primis, la scelta della location per il ricevimento, la chiesa ed infine la data! Le idee erano molto chiare e devo dire che l’intesa c’è stata su tutto … eccetto il viaggio di nozze ma ne parleremo dopo!

La location scelta per il matrimonio è La Casa di Papi, un elegante cascinale interamente ristrutturato, situato nell’entroterra di Lazise, sul Lago di Garda immerso nel verde di un parco con olivi e querce secolari https://lacasadipapi.com/

Per la chiesa, non avevamo dubbi volevamo la nostra, ovvero la chiesa romanica di San Michele nella frazione di Arcè di Pescantina dove risediamo. Ho sempre amato le chiese piccole, le trovo accoglienti ed intime … questa era semplicemente perfetta e rispecchia a pieno il mio gusto.

La data, il giorno del mio compleanno

23 SETTEMBRE 2017

Per la musica in chiesa ci siamo appoggiati a Musica per le nozze, abbiamo scelto violino e arpa classica per gli accompagnamenti musicali. La differenza l’ha fatta la partecipazione di una cara amica, che se pur oggi vive a Dubai, ci ha fatto questo meraviglioso regalo di venire in Italia e partecipare al nostro matrimonio. Ringrazio Cinzia per aver cantato al nostro matrimonio è stato davvero emozionante e la sua voce mi ha toccato il cuore facendo scendere qualche lacrimuccia … ovviamente di gioia.

Ogni matrimonio va immortalato, i ricordi devono rimanere vivi nel tempo … per il servizio fotografico, la scelta è andata per una carissima amica Eleonora Bendazzoli e Maurizio Don. Questi amici hanno da poco creato un nuovo progetto che sicuramente avrà successo … il loro sito è www.newwed.it potrete vedere anche il nostro matrimonio pubblicato. Sono nostri amici dell’Atelier e hanno una pagina dedicata sul nostro blog https://atelierdielisa.wordpress.com/matrimoni-cerimonie/newwed/.

Ci sono davvero tante cose a cui pensare … bisogna prendersi un po’ per tempo anche per fare tutto con più calma. Parliamo di vestito, trucco, estetista e parrucchiera?!

Il vestito … che momento magico!! Ho scelto di andare a vedere il vestito inizialmente solo con una mia testimone, ci sono tante amiche a cui voglio bene e che avrei voluto vicino, ma ho preferito l’effetto sorpresa per tutti. Quando fate certe scelte, ahimè, non tutti sono d’accordo, ma è giusto fare quello che ci si sente. Noi per il nostro matrimonio abbiamo preferito tenere l’effetto sorpresa per tante cose e siamo felici di questa nostra scelta. Torniamo al vestito … non ho fatto molti tour di negozi per trovarlo, la seconda boutique ho trovato il mio abito e vi assicuro che è stato amore a prima vista! Il negozio è Atelier Tiffany di Villafranca Verona https://tiffanyateliersposa.com/ e il vestito è un capolavoro di Jesus Peiro.. semplicemente perfetto, il mio vestito!

Per il trucco ho chiesto suggerimenti ad amici e, onestamente, inizialmente ho trovato un po’ di difficoltà, perché diverse truccatrici erano già occupate per il mio giorno. Ho trovato Serena una make up artist davvero molto preparata e disponibile. Abbiamo fatto una prova trucco e sono rimasta molto soddisfatta e così abbiamo fissato subito il giorno. Rientra nel gruppo di nostri fornitori amici  potete visionare i suoi contatti qui https://atelierdielisa.wordpress.com/matrimoni-cerimonie/selene-brognara-make-up-artist/.

La cura del corpo si sa è importante sempre … a maggior ragione prima del matrimonio bisogna farsi belli anzi bellissimi e l’aiuto di professioniste è fondamentale! Ringrazio Valentina e Antonella del centro estetico Beauty 124 di Verona per il loro operato sempre eccellente. https://atelierdielisa.wordpress.com/matrimoni-cerimonie/centro-estetico-beauty-124-verona/

Ultima ma non meno importante l’acconciatura! Io mi sono affidata alla mia parrucchiera Cristina, il  negozio Living Room Hair Style di Verona. Prima abbiamo sistemato colore, meches, taglio e poi abbiamo studiato il raccolto. Volevo un raccolto molto pulito e molto semplice e l’effetto desiderato è riuscito perfettamente. Grazie Cri sempre una garanzia! https://atelierdielisa.wordpress.com/matrimoni-cerimonie/living-room-hair-style-verona/

Per scegliere gli inviti del matrimonio ci siamo ispirati dai nostri centrotavola … quindi i colori del matrimonio bianco e verde e il tema TROPICAL o come dice Marco molto Roberto Cavalli!

Per il mio matrimonio ho voluto affidarmi a delle creative per la realizzazione di diverse cose tra cui anche gli inviti! Per questi ho acquistato la grafica da una ragazza di Riga in Lettonia, è stato amore a prima vista, un po’ di difficoltà nel spiegarle come le volevamo, ogni paese ha le sue usanze, ma poi direi che il risultato è esattamente come volevamo.

Per la stampa ci siamo appoggiati ad una tipografia locale, così abbiamo potuto scegliere anche la carta che più ci piaceva. Per le buste, invece, la scelta è ricaduta sulle cover pocket, ovvero delle buste con tasca interna colore bianco opaco, più originali delle solite buste classiche.

E per la chiusura delle buste? Abbiamo realizzato e fatto stampare degli adesivi a forma di tondo con la bordatura foglie verdi e le nostri iniziali centrali.

Continuando con la parte grafica, per il tableau la scelta è andata per un pannello in forex da posizionare su cavalletto e posto sotto il secolare olivo della Casa di Papi. Per la grafica, altra creativa Lisa di Fasano azienda Momenti di Design Studio: foglie verdi acquarello dal design unico e originale. Con la stessa grafica abbiamo realizzato i menu e i cartelli per la confettata.

Per lasciare un ricordo del nostro matrimonio a conoscenti, colleghi e amici non invitati alle nozze, abbiamo preparato delle fialette di vetro con tappo di sughero con confetti bianchi alla mandorla abbinati ai riccetti bianchi. Un nastrino di corda color verde menta e un bigliettino con i nostri nomi e data del matrimoni con un foro a forma di cuoricino sul fondo.

Allestimenti floreali non è stato facile, perché anche qui avevamo un idea che non volevamo abbandonare anche se diversi fioristi non erano in grado di soddisfarla … alla fine abbiamo trovato il fiorista perfetto e vorrei ringraziare di cuore Marta di Flover a Bussolengo (Verona) https://www.flover.it/it/ che è riuscita ad accontentarci e ha saputo darci degli ottimi suggerimenti anche per la chiesa.

La chiesa la volevamo molto pulita, perché secondo noi doveva risaltare la sua semplicità e perciò niente passerelle/strisce, solo addobbi raffinati e delicati. Sull’arco della chiesa esterno del verde con il velo da sposa, sulle panche dei nastri bianchi di raso, nella nicchia della madonna tutti vasi con delle candele bianche ed infine l’altare con delle composizioni di orchidee bianche e papiro alto che dava slancio all’insieme. La chiesa dispone di semplici sedute in legno per gli sposi così abbiamo preferito noleggiare dei pouf bianchi e il banco davanti a noi con un telo bianco così da richiamare il tutto.

Per i banchi della chiesa abbiamo preparato i libretti per la cerimonia e fuori una cesta con tutti sacchettini in organza con il riso basmati pronti per il lancio. Lo sapevate che questo riso non macchia i vestiti?! Ovviamente la scelta su questo tipo di riso è caduta per questo motivo. Nel dubbio ci siamo comunque coperti con il velo … onde evitare di avere riso ovunque!

Le fedi sono state un regalo dei miei suoceri e chi le ha portate in chiesa? La nostra golden Perla!  E’ arrivata fino alla porta della chiesa con il cuscino con le fedi preparato prima di partire e un grande fiocco di nastro bianco legato al collo. Il prete non ha acconsentito di farla entrare in chiesa ma fino alla porta … comunque noi abbiamo scelto che fosse lei a portarle, perché fa parte della nostra famiglia.

 

Le firme, finita la celebrazione, le abbiamo fatte all’esterno: il prete ha posizionato un tavolino proprio fuori dalla chiesa … dopo il lancio del riso le firme nostre e dei nostri testimoni.

LA CASA DI PAPI

Il parco era ben allestito e il buffet che dire … ancora ad oggi ci fanno i complimenti, perché era spettacolare!! La cornice del parco lascia senza fiato per la sua bellezza ed accoglienza.

La sala con i tavoli era ben allestita e come, da me richiesto, si è creata un atmosfera romantica e a lume di candela. La cucina si ispira a criteri di rigore e semplicità utilizzando prodotti freschi di stagione e vi assicuro, non perché fosse il mio matrimonio, si è mangiato davvero molto bene.

Durante il ricevimento la musica scelta come sottofondo sono tutte canzoni anni 60/70, cosa volete che vi dica le adoro, per l’entrata degli sposi la canzone di Adriano Celentano “Siamo la coppia più bella del mondo … e ci dispiace per gli altri …”, per il ballo degli sposi “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli e per la torta “Il mondo insieme a te” di Max Pezzali.

Per la torta abbiamo scelto la mia preferita ovvero la millefoglie della pasticceria Flego di Verona, semplicemente fantastica … ma sopra la torta cosa ci mettiamo?! Cerca in diversi siti i cake topper e finalmente trovo quello che faceva al caso nostro … le nostre iniziali in legno verde, colore del matrimonio, che davo contrasto alla torta bianca. Per questo cake topper ci siamo appoggiati a Daniela che li realizza artigianalmente, vi lascio il suo blog da sbirciare https://darqcreations.wordpress.com/

Dopo il taglio della torta, il desiderio erano le lanterne di carta, ma purtroppo c’è un divieto e non si possono lanciare … abbiamo dirottato sui palloncini bianchi con led luminoso interno … l’effetto è risultato comunque romantico.

 

Per la confettata abbiamo fatto tutto noi prendendo confetti Maxtris di diversi gusti, uno più buono dell’altro! Per i gusti dei confetti sono stati realizzati dei cartoncini con il tema della grafica generale e con dei bastoncini di legno sono stati posizionati nei vari vasi di vetro che contenevano i confetti.

Alla fine ci sono le Bomboniere un ricordo da lasciare agli invitati di questo meraviglioso giorno.        La bomboniera era una pietra di topazio azzurro, diversa dalle solite bomboniere … un regalo prezioso come lo è il nostro matrimonio. Per le pietre abbiamo preso dei sacchettini di velluto bianco dove inserire la pietra e la garanzia. Ciuffo di tulle con confetti e tutto chiuso all’interno di una scatolina quadrata bianca con nastro verde. La cosa bella è vedere ora tanti che hanno realizzato degli anelli, delle collane con le nostre pietre per mantenere vivo il ricordo… grazie!

Viaggio di nozze doveva essere la cosa più semplice visto che per chi non lo sapesse sono agente di viaggi … invece no! Marco aveva più voglia di girare io invece più relax e ovviamente un posto nuovo … alla fine sono riuscita nel mio intento e abbiamo scelto la meta SEYCHELLES.

E’ stato un viaggio unico, abbiamo visitato diverse isole, conosciuto tante persone e nuove culture, ci siamo riposati e divertiti!! Un mix di isole tra Praslin, La Digue, Curiose, Felicitè, Mahe .. una più bella dell’altra con una meravigliosa natura che fa da padrona in queste isole.

 

Al rientro uno stop di qualche giorno per visitare e trovare degli amici a Dubai.

Ringraziamenti

Partiamo dalla mia socia Elisa, che mi ha aiutata con le grafiche, confettata, allestimento al ristorante e altro ancora … Nicoletta, la Papi e tutto lo staff per il loro supporto e per il loro lavoro attento ed impeccabile durante il ricevimento.

Le mie testimoni Enrica e Veronica che mi sono state vicine quel giorno e attente che tutto andasse per il meglio … La mia famiglia che è stata di supporto e con il loro affetto hanno reso questo giorno speciale!

Tutti gli amici e parenti che ci sono stati vicini prima e dopo questo giorno.

Grazie di cuore!

 

Annunci
Viaggi / Viaggi di nozze/Holiday and Honeymoons

Seychelles Beachcomber Sainte Anne Island

Sainte Anne Island, un’isola-resort privata firmata Beachcomber Hotels, senza dubbio uno degli hotel più raffinati dell’arcipelago, scelta perfetta soprattutto per le coppie, anche in luna di miele. L’opzione della formula all inclusive permette di vivere una vacanza in assoluta libertà, dal momento dell’arrivo fino ad un secondo prima della partenza.

SCSBCH1Dab10

Il resort è di sole ville, 87 in tutto, di cui 29 con piscina privata, posizionate in uno degli angoli più suggestivi dei 220 ettari dell’isola, circondata dal più grande parco marino dell’Oceano indiano.

Il Sainte Anne Island si fonde perfettamente con l’isola che lo abbraccia. Scoprire le sue meraviglie naturali sarà uno dei tanti piaceri della vacanza… sulle spiagge incontaminate, orlate da enormi rocce granitiche, incontrerete solo le vostre orme…

Bouganville in fiamme, alberi di frangipane, hibiscus e palme si intrecciano con la vegetazione locale. Non potrete sottrarvi al piacere di lasciarvi avvolgere dalla sua lussureggiante foresta. Punto di forza del resort è senza dubbio la sua raffinata cucina che si esprime al top nei 5 ristoranti*, di cui tre sulla spiaggia…prelibate specialità da assaporare con i piedi immersi nella soffice sabbia.

ACOMDaf06

Il Sainte Anne Island ha dedicato una particolare attenzione a tutti i servizi che possono rendere il vostro tempo libero indimenticabile. Tra cui la Spa by Clarins, incastonata in un’idilliaca cornice tropicale devota all’armonia del corpo e della mente, a cui si aggiunge anche un centro sportivo all’avanguardia.

Nelle acque cristalline del parco marino, il regno della più vibrante e colorata vita sottomarina aspetta solo di essere esplorato… un numero infinito di specie, pesci multicolore, coralli spettacolari e anemoni di mare che trasformano i fondali in un’affasciante coreografia. Dal centro sportivo partono tre diversi sentieri, percorrendo i quali si svelano le parti più nascoste dell’isola, accompagnati da un team di guide qualificate.

ASNDDac07

Un ulteriore valore aggiunto di Sainte Anne è senza dubbio la sua posizione, a meno di 10 minuti di barca da Mahé, che rende l’isola il punto di partenza ideale per visitare il resto dell’arcipelago.

Un servizio navetta vi porterà dal pontile privato del resort a Mahè all’isola di Sainte Anne.
Appena sbarcati non potrete che rimanere affascinati dalla bellezza di ciò che vi circonda e quando vi accompagneranno alla vostra temporanea dimora, la meraviglia sarà assoluta.
Le 87 ville sono splendide: un’architettura che si ispira alle antiche abitazioni creole, dimensioni che partono dai 150 mq, terrazze private, gazebo e giardini, ampie sale da bagno e una piacevole doccia all’aperto; e in tutte, biciclette per poter circolare liberamente nel resort. Le Garden Villas e le Ocean Villas (150 mq) possono ospitare due adulti e un bambino, le Pool Villas (220 mq) hanno una piscina privata circondata da spaziosi deck in legno, le Senior Pool Villas (480 mq), “pieds dans l’eau”, hanno salone e camera da letto separati, le Presidential Pool Villas (840 mq), anch’esse “pieds dans l’eau” hanno spazi superbi, con un salone che divide le due camere, ognuna con ampia sala da bagno.
E infine, il fasto della Royal Villa: abbarbicata su un promontorio di granito, è isolata ed è concepita come se fosse un hotel personale. Tutte le ville si affacciano sull’oceano e hanno ogni pensabile comfort; le Senior Pool, le Presidental e la Royal Villa hanno a disposizione anche un’auto elettrica.

Beachcomber Hotels è rinomato per l’arte culinaria e il Sainte Anne Resort & Spa, con i suoi 5 ristoranti, è particolarmente famoso per la sua straordinaria cucina.

La cucina del Sainte Anne è rinomata in tutte le Seychelles. Il ristorante principale, “L’Abondance”, una sorta di isola circondata da specchi d’acqua a sfioro, elegante e casual al tempo stesso, propone buffet internazionali e serate a tema con imperdibili showcase degli chef che sublimano il concetto di live cooking. “Le Mont Fleuri”è rinomato invece per le sue raffinate degustazioni, la selezione di vini esclusivi e il servizio impeccabile, oltre che per l’imperdibile emozione di cenare tra gli alberi. La spiaggia sotto Le Mont Fleuri è l’ambiente ideale per accogliere “Le Robinson”, un intimo ristorante di soli 20 posti, con legni decapati arrivati dal mare che ispirano il design di tavoli e sedie,e antiche barche che si trasformano in intime aree lounge per un aperitivo al chiaro di luna, preludio di una cena di sofisticata semplicità (tra le proposte, serata a base di aragosta, con supplemento). “L’Océane” (aperto da giugno a ottobre) con le sue “capanne” con tetto di paglia direttamente sulla spiaggia, suggerisce menu a base di pesce di giornata alla griglia e frutti di mare, mixati a ricette creole tradizionali. Infine, per sorseggiare ottimi drink, gustare piatti leggeri, gelati o sorbetti appena preparati, il “Takamaka Beach Bar” è a disposizione di tutti gli ospiti direttamente sulla spiaggia di Turtle Bay con vista sulle piccole isole Moyenne-Cerf-Longe Round (aperto solo sei mesi all’ anno, da ottobre ad aprile, offre anche lo spettacolo unico dell’arrivo delle tartarughe di mare che si avventurano lungo questa costa per deporre le uova).

La struttura offre il trattamento di all inclusive.

Scrupolosa attenzione per la natura. In un parco marino gli sport acquatici non potevano che essere rispettosi dell’ambiente: acquagym, pedalò, barche col fondo trasparente, canoa, kayak, laser, snorkeling e immersioni.
Sulla terraferma invece, attraverso tre percorsi di trekking, potrete esplorare la parte vergine dell’isola. Non mancano poi le classiche attività sportive, badminton, beach volley, football, bocce, tennis (con 2 campi illuminati) e, al Centro sportivo, yoga, cardio, body building, stretching e corsi personalizzati.

Il nuovissimo centro benessere “Spa Maison Clarins” invita invece alla “remise en forme” del corpo e dello spirito: qui ci si potrà rilassare con massaggi, saune, hammam.

Per i più piccoli il miniclub Bob Marlin, per bambini dai 3 ai 12 anni, organizza un divertente programma giornaliero di giochi e attività all’aperto, sotto la costante supervisione di assistenti. Disponibile a pagamento anche un servizio baby-sitting su richiesta 24h.