Rubrica Mamme

L’importanza della lettura precoce

A cura di Silvia Melotto

Per lettura precoce si intende leggere fin da quando i bambini sono piccolissimi, anzi alcune ricerche evidenziano come sia utile già a partire dalla gravidanza. Dal quinto mese di gestazione il feto è in grado di udire suoni e dal sesto mese riconosce la voce della madre discriminandone la prosodia (ritmo, intonazione…). 

Leggere già mentre si è in attesa del proprio figlio o della propria figlia significa entrare in sintonia, creare le basi per la relazione di attaccamento e concedere al bambino o alla bambina di vivere un’esperienza che sarà in grado di riconoscere anche dopo la nascita. 

Esempi di libri adatti ad accompagnare con la dolcezza e la sapienza delle parole sono “Mammalingua” di Bruno Tognolini, con le illustrazioni di Pia Valentinis, editrice Il Castoro e “Canti dell’attesa” di Sabrina Giarratana, con le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini, editrice Il Leone Verde.

Ascoltando una storia o guardando un’illustrazione, al bambino si aprono mondi straordinari e senza confini. Leggere un albo con il proprio figlio in braccio è un momento di intimità che è molto più di una semplice lettura. È un insieme di emozioni che coinvolgono tutti i sensi, significa costruire relazione. 

Leggere insieme ai bambini fin dalla più tenera età, oltre ad essere un’attività coinvolgente e gratificante sia per gli adulti che per i bambini, trasmette loro una passione che li accompagnerà per tutta la vita. La lettura condivisa con un bambino sarà una lettura aperta agli scambi,  avviando con lui un dialogo specialissimo che rimarrà impresso nella sua memoria (a partire dai 30-36 mesi) anche da adulto. 

Un bambino che riceve letture quotidiane godrà di un momento intimo e rassicurante. Attraverso l’abbraccio e il contatto affettivo, anche quello oculare, il bambino percepisce la fiducia e le attenzioni del genitore. 

Quando la lettura in famiglia diventa una routine il bambino gode di numerosi vantaggi su diversi fronti. Oltre a quello relazionale ne giova anche l’aspetto cognitivo. 

Il contributo delle neuroscienze è stato fondamentale per evidenziare le potenzialità della lettura precoce. Si è visto come la lettura ad alta voce attivi numerose aree cerebrali. Inoltre sappiamo che durante l’infanzia, soprattutto nei primi tre anni di vita, la plasticità del cervello umano è massima e proprio in questo lasso di tempo si forma il numero più alto di sinapsi (collegamenti neuronali) della nostra vita!

La lettura contribuisce allo sviluppo del linguaggio, offrendo un ampio vocabolario, educando all’ascolto e all’attesa dei turni di conversazione. Da non sottovalutare come la lettura contribuisca ad accrescere i tempi di attenzione e la comprensione. Inoltre il libro stimola l’attenzione condivisa, ossia quel prerequisito fondamentale per l’apprendimento del linguaggio, che consiste nella competenza di convogliare l’attenzione su uno stesso oggetto esterno ai due interlocutori. 

La presenza di illustrazioni curate e artistiche stimolano la curiosità dei bambini che sono invogliati ad indicare e a sentir verbalizzare la descrizione delle immagini rappresentate. Inoltre proprio le immagini, che negli albi illustrati sono indissolubilmente legate al testo, educano alla bellezza, stuzzicano la creatività e l’immaginazione dei bambini e degli adulti.

Nei primi mille giorni di vita i bambini apprendono attraverso l’esplorazione sensoriale e per imitazione. Quindi anche l’esperienza di manipolazione autonoma di piccoli libri cartonati contribuisce al sano sviluppo psicomotorio, stimolando la curiosità e il movimento dei bambini. Inoltre se il bambino è esposto ad un ambiente in cui la lettura è “di casa” riconoscerà il libro come un oggetto che gli appartiene. Avere libri a disposizione, adatti alle sue competenze,  è un ottimo stimolo per favorire la sua autonomia e per sperimentare la libera scelta.

Orientarsi nel mondo dell’editoria per l’infanzia non è semplicissimo. È un ambito che vede una grandissima produzione, ma non sempre di qualità. Il mercato degli oggetti destinati ai bambini convoglia moltissimi interessi commerciali, e a giovarne non sono quasi mai i destinatari finali. 

Un primo modo per discriminare i prodotti di qualità è cercarli nei posti giusti! 

Per scegliere gli albi illustrati più adatti ai vostri bambini potete far riferimento a tre categorie professionali: le educatrici e gli educatori dei Servizi all’Infanzia frequentati, i librai e le libraie delle librerie per bambini (sapevate vero che esistono librerie esclusive?!), i bibliotecari e le bibliotecarie delle biblioteche pubbliche distribuite sul territorio. 

Dai tempi dell’Università ho coltivato un profondo interesse nei confronti della Letteratura per l’Infanzia e della Promozione della lettura precoce. Dal 2009 sono educatrice in Asilo Nido, dove quotidianamente leggo ai bambini e cerco di promuovere la lettura tra le famiglie.

Dal 2014 sono Lettrice volontaria del progetto Nati per Leggere (www.natiperleggere.it) che mi ha portato nelle biblioteche di quartiere della mia città. Da ottobre 2020 organizzo Laboratori di Lettura Animata per bambini da 3 a 6 anni e incontri di Ascolto Educativo e Sostegno alla Genitorialità per adulti. Da novembre 2020 organizzo incontri di divulgazione e promozione della Lettura Precoce online. Sono in costante formazione e sempre aperta a nuovi progetti. 

Mi trovate su Instagram con suggerimenti di lettura e proposte educative: @silviamelotto. 

Per informazioni sui miei servizi o per collaborazioni: silvia.melotto@gmail.com

Rubrica Mamme

MANOVRE DISOSTRUZIONE PEDIATRICHE – Chi salva un bambino salva un mondo intero

Mi è capitato da poco di partecipare ad un corso online tenuto dalla Dott.ssa Alessandra Narciso, medico chirurgo specialista in chirurgia pediatrica e malattia dei bambini.

Il corso parlava delle manovre di disostruzione pediatriche, ovviamente di forte interesse per me ora che sono da poco diventata mamma. E’ stato molto interessante e ho compreso quanto sia importante, visto anche i dati statistici, divulgare il più possibile la conoscenza di queste manovre perché è importante agire correttamente e tempestivamente.

Terminato il corso ho contatto la Dott.ssa Alessandra, spiegandole che sono una blogger e che mi faceva piacere mettere a conoscenza di tutte le mamme che mi seguono e non solo le informazioni apprese durante il corso.

La ringrazio molto perché si è resa fin da subito molto disponibile e mi ha mandato questo testo e schede che vi riporto qui di seguito. Lascio la parola all’esperta.

“Dopo anni come chirurgo pediatra, trascorsi in Pronto Soccorso ad “accogliere” bambini che avevano inalato/ingerito qualsiasi tipo di oggetto (dal crocifisso della collana materna alla frutta secca durante le feste di natale), la nascita di mio figlio ha stravolto il punto di vista della cosa: non più agire per porre rimedio, ma prevenire per evitare la tragedia.
Galeotto fu poi l’incontro con il Dott. Marco Squicciarini, esperto di manovre di disostruzione e rianimazione di base in età pediatrica e mèntore del motto “chi salva un bambino salva il mondo intero”. Da qui, la passione per la materia e l’interesse nella divulgazione, da mamma per le mamme.
Il problema soffocamento dei bambini e gli incidenti continueranno fino che tutti – genitori in primis ma chiunque abbia a che fare con i bambini (nonni, insegnati, baby sitter ecc) – non saremo formati ed informati sui pericoli, su cosa eliminare dalla vista di un bambino da 0 a 4 anni, e sulla conoscenza delle manovre salvabimbi.
Con l’esperienza pluriennale di attività di prevenzione del soffocamento pediatrico, in una mattinata in “quarantena”, dalla mente del Dott. Squicciarini nasce l’idea del “disco salvabimbi” [https://www.manovredisostruzionepediatriche.com/nuovi-strumenti-per-proteggere-la-vita-di-tuo-figlio-il-disco-salvabimbi/] con all’interno i QR CODE (i codici che aprono un video o una pagina internet se ripresi con i cellulare) che in pochi istanti connettono le persone con quello di cui hanno bisogno in quel determinato momento: curiosità, necessità di accedere alle manovre in un momento di panico, fare informazione, ripassare, studiare.

Infatti il “disco salvabimbi”, che è gratuito e scaricabile e visibile da tutti, contiene:

  • Video manovre di disostruzione e rianimazione lattante 0–12 mesi;
  • Video manovre di disostruzione e rianimazione bambino 1-7 anni;
  • Video taglio alimenti pericolosi in sicurezza;
  • Poster manovre salvavita, gli unici validati dal Ministero della Salute e dall’istituto
    Superiore di Sanità, tradotti in ogni lingua de
    l mondo

Verificatore oggetti pericolosi per bambini da 0 a 36 mesi

Ovviamente, l’auspicio è che chiunque abbia a che fare con un bambino, si impegni a dedicare poche ore per seguire un corso presso il 118 della propria regione o presso un Centro di Formazione accreditato ad esso, possibilmente gestito da persone (medici ed infermieri) adeguatamente formate in ambito sanitario e con esperienza sul campo.


Tutti quindi a prenotare il prossimo corso, per continuare insieme a proteggere ogni bambino!”

Dott.ssa Alessandra Narciso

narcisoalessandra@yahoo.it

Bomboniere S. Cresima

Bomboniere vasetti con m&m’s personalizzati – S. Cresima Azzurra, 24 aprile 2016

Finalmente quest’anno è arrivata la nostra prima Cresima!!!

Per Azzurra insieme alla mamma Alessia abbiamo pensato di realizzare dei vasetti di vetro ermetici, anzichè utilizzare i confetti, abbiamo proposto gli M&M’s personalizzati con il suo nome e la data del lieto evento, l’idea è piaciuta molto!

I colori scelti per le M&M’s sono il glicine e il crema molto delicato … lo stesso glicine lo abbiamo poi ripreso per la creazione delle tag!

Scelto il carattere e il testo delle tag insieme ad Azzurra, le abbiamo stampate in tipografia e con la fustellatrice ondulata le abbiamo ritagliate e questo che vedete in foto è il risultato.

Sono state forate per poterle chiudere con il nastro, sempre color glicine puntato, che chiude il vasetto ermetico.

Abbiamo consigliato alla mamma di acquistare una cassetta di legno sbiancata dove riporle e così è stato fatto, oltre ad un bel effetto diventa molto comodo anche per il trasporto!

Le bomboniere sono piaciute molto e quello che più ci fa piacere è che Azzurra sia stata felice e abbia passato una meravigliosa giornata con la sua famiglia.

Un bacione Azzurra e grazie per averci scelto!!

stella_a

Atelier dei bebè/ Sewing for baby

Zainetto per l’asilo

Una novità per l’Atelier dei bebè… lo zainetto!!!

Quando Federica ci ha chiesto di realizzare uno zainetto per l’asilo per Sara eravamo entusiaste, una nuova creazione da realizzare che entrerà a far parte del nostro Atelier…

 Il colore scelto è la tonalità del grigio, abbiamo utilizzato il tessuto felpa per l’esterno e un tessuto in cotone grigio con grandi  pois bianchi sia per l’interno sia per le bretelle!

Per personalizzarlo un pò abbiamo infine applicato una stella sulla parte frontale in basso.

Per chiudere lo zainetto abbiamo realizzato una coulisse interna, mentre per  la patta abbiamo inserito un elastico bianco e applicato un bottone a  forma di cuoricino.

Siamo molto soddisfatte … lo zainetto è adorabile, morbido e coccoloso… e a Sara è piaciuto moltissimo!

Atelier dei bebè/ Sewing for baby

Catenella portaciuccio in legno personalizzata

Il nostro Atelier ha iniziato a realizzare i porta ciucci in stoffa, ma volevamo qualcosa di più personalizzato da proporre e, quando abbiamo visto queste catenelle con i nomi, ci siamo totalmente innamorate … la prima catenella realizzata è per la piccola Stella, che ha posato anche come modella per il nostro blog!

Per lei abbiamo scelto i colori lilla e viola, che la sua mamma ama tanto, e oltre al nome abbiamo abbinato una stellina lilla … tutto rigorosamente in tema con il suo nome …
stella_01
Le catenelle sono personalizzabili con diversi colori, soggetti come cuori, stelle, corone, palline e altro ancora … quello che ci è piaciuto, è che possiamo davvero renderle uniche per i vostri bimbi.

Ci teniamo a precisare, che i materiali che utilizziamo per la creazione dei porta ciucci sono sicuri, fabbricati per la realizzazione di articoli per bambini, le vernici sono atossiche, e sono inoltre resistenti all’acqua e alla saliva. Infine le clip non rovinano i vestitini e hanno speciali fori di ventilazione, per prevenire eventuali soffocamenti.

Vi lasciamo con un paio di foto della nostra modella Stella … ringraziamo la mamma Silvia per avercele inviate!

Vi presentiamo altre creazioni … altri porta ciucci personalizzati per Greta e Andrea!!!

Atelier dei bebè/ Sewing for baby

Porta Pigiama / Pajama Bag

Questi porta pigiama piacciono davvero molto, sono una buona idea regalo per le nascite originali e personalizzabili.

Questo mi è stato commissionato per una bambina ed è stato realizzato con gli inserti rossi a pois..

Grazie ai nastri sopra riportati è possibile attaccarlo direttamente al lettino!

 Diapositiva1   Diapositiva1

Nuova versione per il piccolo Alessandro

Diapositiva1-7 Diapositiva1-6

Per il piccolo Lorenzo

Diapositiva1    Diapositiva1